PROGRAMMA LEGISLATURA 2016 – 2020

DICASTERO AMMINISTRAZIONE – ECONOMIA – FINANZE

  • Pianificare la zona di sviluppo economico (PSE) Saleggi Losone e ricercare nuove aziende nell’ambito dell’innovazione industriale.
  • Mantenere oculatezza e sostenibilità finanziaria, non pregiudicando però gli investimenti prioritari per il benessere della comunità.
  • Pianificare e rendere operativo un percorso politico volto alla riduzione del moltiplicatore d’imposta, riuscendo così a riportare Losone ad essere un comune fiscalmente più attrattivo per persone fisiche e giuridiche.
  • Trovare le soluzioni per chiudere i dossier Azienda acqua e nuova Casa Comunale.
  • Rilanciare il discorso di una possibile aggregazione, per poter ottimizzare quelli che possono essere i costi dei servizi per un comune.

DICASTERO OPERE PUBBLICHE

  • Intervenire sui nuclei vecchi di Losone per renderli a misura d’uomo (riassetto viario e miglioramento urbanistico).
  • Promuovere lo sviluppo del comparto caserma inserendovi opere pubbliche a favore della collettività p.es. intavolando le necessarie discussioni con il Cantone per il trasferimento della scuola alberghiera di Bellinzona e assicurando l’appoggio al municipio per la futura pista di ghiaccio o un centro polisportivo.
  • Pianificare e valorizzare l’asse via Municipio- via Cesura, in modo che possa divenire il vero “centro” del paese.
  • Creare una struttura dove i gruppi sportivi, le associazioni, i vari enti possano organizzare eventi aperti alla popolazione.
  • Riuscire a rendere attrattivo il nostro territorio e sviluppare i contatti necessari per fare in modo che strutture pubbliche cantonali possano insediarvisi.

DICASTERO PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

  • Portare avanti con il Patriziato il progetto del 2010 inerente il piano di gestione dei boschi e sviluppare alcuni progetti di interesse pubblico, quali la creazione di punti panoramici e la pista di MTB alla piana di Arbigo.
  • Valorizzare la Collina di Maia e sviluppare il portale d’entrata al Parco Nazionale del Locarnese
  • Continuare ad investire a favore del risparmio energetico e dell’impiego di energia pulita.
  • Edificare una seconda camera mortuaria presso il cimitero comunale.

DICASTERI EDILIZIA PRIVATA E PIANO REGOLATORE

  • Procedere alla revisione del piano regolatore comunale ormai superato dai tempi.
  • Promuovere uno sviluppo edificatorio sostenibile, equilibrato ed architettonicamente valido.

DICASTERI SICUREZZA – TRAFFICO – SPORT E TEMPO LIBERO

Traffico

  • Rivitalizzare la Zona Balneare al Meriggio, collaborando con il Patriziato per migliorare la gestione e l’utilizzazione del comparto, rendendolo più attrattivo. Nel contempo trovare una soluzione per i parcheggi in quell’area.
  • Introdurre il senso unico sulle vie Barchee e la Parè.
  • Creare maggior sicurezza per pedoni e ciclisti nei punti molto trafficati.
  • Migliorare la problematica dei parcheggi e della viabilità nei nuclei (San Giorgio, San Lorenzo, San Rocco).

Sicurezza

  • Continuare ad investire nella pianificazione di percorsi sicuri casa-scuola.
  • Investire nella sistemazione di quei tratti di strada dove mancano marciapiedi o dove il manto stradale è danneggiato; creare quegli accorgimenti che permettano agli utenti più deboli di sentirsi sicuri.
  • Creare piste ciclabili all’interno del nostro comune, così da favorire la mobilità lenta.
  • Migliorare via Locarno, l’arteria principale nonché “portale d’entrata” del nostro comune, beneficiando dei programmi di sviluppo cantonali e/o federali.

Sport

  • In collaborazione con gli enti preposti (Ente Turistico, Patriziato) attivarsi per sviluppare sul nostro territorio un percorso di MTB che attraversi la nostra regione.

DICASTERI SALUTE PUBBLICA E PREVIDENZA SOCIALE – TUTORIA E ATTIVITÀ GIOVANILI

  • Creare un centro diurno per anziani abbinato alla nuova Casa Anziani in via Cesura.
  • Creare uno “sportello giovani” come supporto concreto che possa aiutare i nostri giovani nella ricerca di un posto di lavoro, favorendo i contatti diretti con industrie, ditte, ecc. presenti sul nostro territorio.
  • Creare un parco giochi al centro del paese, in sostituzione di quello attualmente esistente in via Cesura.